Disturbi gengivali

Le tre cause alla base dei disturbi gengivali

Pur utilizzando quotidianamente spazzolino e filo interdentale, per valutare lo stato di salute della bocca occorre considerare altri fattori.

1) I batteri che generano la placca sono la causa numero uno dei disturbi gengivali. Lavare regolarmente i denti con un dentifricio contenente fluoruro stannoso e passare il filo interdentale aiuta a rimuovere la placca, evitando che si depositi sullo smalto.

Le tre cause alla base dei disturbi gengivali

I disturbi gengivali dipendono anche da altri fattori. Pur utilizzando quotidianamente spazzolino e filo interdentale, per valutare lo stato di salute della bocca occorre considerare altri fattori:

2) Trattamento farmaceutico: molti farmaci da banco e su prescrizione hanno come effetto collaterale la riduzione della quantità di saliva prodotta naturalmente all'interno della bocca. La saliva aiuta a mantenere puliti i denti, limitando la proliferazione dei batteri. Per questo è bene leggere sempre l'elenco degli effetti collaterali dei farmaci assunti: se tra questi figura la secchezza delle fauci, prestare particolare attenzione alle gengive.

Consigli

Le tue gengive sono gonfie e sanguinanti? Non ignorare questi segnali: scopri le possibili conseguenze sulla salute dell...

Per saperne di più

3) Alimentazione: un'alimentazione ricca di grassi o carente di calcio e vitamina B e C espone maggiormente al rischio di disturbi gengivali.

  • Prodotti consigliati

    Prodotti consigliati

    Risolvi i problemi gengivali con una corretta igiene orale.

  • Recensioni

    Recensioni

    Esprimi una valutazione sui nostri prodotti o consulta le opinioni e le testimonianze degli utilizzatori su Desiderimagazine.