Tartaro

Cos'è il tartaro?

Il tartaro è un deposito che si forma quando la placca batterica si indurisce sui denti. La predisposizione alla formazione di tartaro varia enormemente da persona a persona.

In molti casi, i depositi si accumulano più rapidamente con l’avanzare dell’età. Il deposito di tartaro si nota facilmente a causa del suo colorito giallo o marrone.

Cos'è il tartaro?

Che cosa genera l'accumulo di tartaro

Quando la placca batterica si accumula sui denti senza essere rimossa, può solidificarsi trasformandosi in tartaro. La forza di adesione del tartaro allo smalto è tale che può essere rimosso solo dal dentista.

Consigli

Placca o tartaro? Conosci la differenza?

Per saperne di più


Previeni l'accumulo di tartaro

Sebbene per l'ablazione del tartaro si ricorra solitamente all'intervento di dentisti e igienisti dentali, è possibile evitarne l'accumulo rimuovendo la placca. Per prevenire la formazione della placca batterica, assicurati di lavare i denti almeno due volte al giorno, preferibilmente con un dentifricio antitartaro al fluoro, e di utilizzare quotidianamente il filo interdentale. Inoltre, recati con frequenza regolare dal dentista per visite di controllo e sedute di pulizia.

  • Prodotti consigliati

    Prodotti consigliati

    Dopo l'ablazione del tartaro, pensa alla pulizia dei denti con i prodotti AZ e Oral-B.

  • Recensioni

    Recensioni

    Esprimi una valutazione sui nostri prodotti o consulta le opinioni e le testimonianze degli utilizzatori su Desiderimagazine.